BUONGIORNO MONDOOOOOO!!!!

  

Oh!!! finalmente!!!

dopo un mese di agonia per gli spostamenti verso destra e verso sinistra, anzi no, verso Sud e verso Nord, la linea ferroviaria non solo è stata riaperta, ma ripristinata in tutta la sua lunghezza, tratto Torre Annunziata/Santa Maria la Bruna compreso! e noi malfidati che, considerati i trascorsi, temevamo di dover attendere il solito tempo indeterminato….

e, magia, hanno addirittura concluso i secolari lavori del 4° binario (che ormai non esiste più perché ce ne sono solo due, ma va bene così, basta che funzionino!) di Piazza Garibaldi! questa davvero è una sorpresa graditissima!

ore 6.00, sono a Napoli e, ripristinato il binario, non devo litigare col personale messo a far da barriera all’ascensore pubblico (?!?) per accedere al piano superiore…

eh si, una volta mi hanno addirittura chiesto un certificato medico che attestasse il mio dolore al ginocchio per farmi passare, altrimenti avrei dovuto utilizzare obbligatoriamente le scale… mi lasciarono passare quando gli risposi che non avrei mosso obiezioni se mi avessero portato in braccio …. :mrgreen:

bene, salgo comodamente con la scala mobile, che goduria! ….

mi avvio tranquillamente alla metro, ma i venti minuti d’attesa sono infiniti ed infernali: giornata torrida, alle 5.00 stamattina il termometro digitale sotto casa segnava 28 gradi…. 28 gradi alle 5.00 di mattina!!! e giù, sui binari della metro, se ne sentiranno almeno 35!!! … 

per fortuna la metro è preceduta da una ventata che quasi quasi rischi una bronchite, ma stamattina è la manna scesa dal cielo!….

il treno si ferma, non c’è molta gente, a quest’ora mi risparmio l’arrembaggio ai vagoni per conquistare il posto,e qualche sedile resta addirittura vuoto….

è per questo che scelgo di uscire alle 5.00 di mattina ;-) ….

il treno parte, arrivo finalmente alla mia fermata, scendo e mi dirigo all’ascensore…..

odio gli ascensori delle metropolitane, fa un caldo tremendo, sembra di non arrivare mai, e la gente si infila fino a farlo scoppiare, ma se sforzo il ginocchio anche per pochi scalini ne pago le conseguenze per tutta la giornata, quindi generalmente faccio prima sfollare e poi salgo… secondo valido motivo per uscire così presto la mattina!…..

sono stranamente la prima e chiamo l’ascensore, ma sopraggiunge un tipo cui credo abbiano vietato, da piccolo, di chiamare l’ascensore, perché decide che la mia chiamata non è sufficiente ed inizia a schiacciare ripetutamente i bottoni di entrambi gli ascensori, e quando gli faccio notare che le spie sono già rosse mi risponde con un convinto “è meglio richiamare” e continua la sua frenetica attività….. vabbé…..

alle 6.00 di mattina la metro è frequentata da gente che va a lavorare, non da turisti né da utenti occasionali …. se sei un utente abituale della metro SAI che quando gli ascensori arrivano al piano i led si spengono giusto quel paio di secondi prima che si aprano le porte…. non puoi non averlo capito….

….. succede ovviamente anche stamattina e il tipo di prima, quello del bottone, inizia ad inveire contro il malfunzionamento delle strutture, la gestione dell’ANM, la manutenzione dell’ascensore, ed in pochi secondi tutti i demoni dell’inferno e i santi del paradiso sono da lui invitati proprio lì a scazzottarsi per bene finché non si aprono le porte….  

mentre io cerco invano di rassicurarlo dicendogli “adesso si apre” , una donna dietro di me mi fa “signò, è arrivàta!” e comincia ad avanzare fin quasi a camminarmi addosso…. io, entrando, le rispondo “eh…”, a intendere “ho visto, dammi il tempo di entrare” e lei, stizzita, mi dice ” signò… io non vi volevo spingere ma solo dirvi che era arrivata” ed io ” ed io STAVO entrando”… “signò… ma vuje nun tenite nient ‘a fà?”… le sorrido “si che ho da fare, ma l’ascensore ha i suoi tempi e non è che se voi fate così accelera, tanto vale aspettare con calma”, sperando che la cosa sia finita, ma lei sentenzia convinta “ennò! signò, oggi… s’adda fà… accussì!” … “è sbagliato…” le rispondo sorridendole… lei non gradisce, è impaziente, fa un grugnito e appena la porta si apre si precipita a correre come una forsennata….

la guardo andar via chiedendomi se sia cosciente del suo stato, ma giusto pochi secondi, perché mi rituffo nel pensiero della frescura collinare che immagino mi aspetti un piano più su, esco dalla stazione, ma con gran delusione scopro che fa un gran caldo anche lì….

è presto, decido di godermi almeno il silenzio, trovo una panchina e inizio a scrivere, ma ben presto comprendo che i Vomeresi ormai sono rientrati e che la pace estiva che ha fatto sì che chi restasse in città potesse sentirsi in vacanza è bella che finita…

non c’è proprio traffico, né folla pedonale, ma il movimento e il rumore di fondo trasformano in miraggio anche il silenzio…..

BUONGIORNO, MONDOOOOOOO!!!

Print Friendly
Share

2 Risposte a BUONGIORNO MONDOOOOOO!!!!

  • avatar marina orlando scrive:

    Napoli è unica !!! o forse non Napoli, ma i napoletani certamente !!!

  • Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>